rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Blog

Tensioni in maggioranza, Fratelli d'Italia: "Nessuno scontro con il sindaco, lavoriamo"

Il partito replica alle opposizioni dopo la movimentata riunione dei vertici provinciali dei partiti di governo a Palazzo Spada: "Dalle minoranze solo chiacchiere"

Gruppo consiliare Fratelli d'Italia

Non c’è stata alcuna accesa discussione tra i vertici dei partiti di maggioranza ed il sindaco di Terni, anzi, il confronto è stato costruttivo e ha gettato le basi per un percorso comune e propositivo affinché si possa arrivare alla fine della legislatura con dei risultati che tutta la città si aspetta. E’ certamente complicato lavorare sulle macerie lasciate dalla precedente amministrazione per cui rimandiamo al mittente le accuse di immobilismo e inesistenti lotte intestine tra Lega e Fratelli d’Italia. Alle opposizioni rimane in mano la sola carta di “buttare tutto in caciara”: che basso livello politico e culturale e anche… che tristezza! Stiamolavorando sodo ai temi che più interessano la città come la sanità, gli impianti sportivi ma soprattutto il riequilibrio economicomacchinoso per via deidebiti lasciati tre anni fa –non da noi. La minoranza stia tranquilla perché non c’è nessun muro contro muro nelle decisioni da prendere soprattutto per quelle strategiche e necessarie. Il resto è: chiacchiere da bar. Ricordiamo ancora alle opposizioni che se Terni versa in questo stato è solo ed esclusivamente frutto di una visione politica che per troppi anni ha avuto le bende agli occhi, favorendo solo alcuni settori che non hanno mai portato alcun valore aggiunto all’economia del territorio. Se la minoranza dedicasse anche solo la metà del suo tempo perso ad elaborare semplicemente una proposta per la città, sarebbe già un gran successo: ma non c’è da sperare!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni in maggioranza, Fratelli d'Italia: "Nessuno scontro con il sindaco, lavoriamo"

TerniToday è in caricamento