rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Blog

“Stadio-clinica, l’attività di spoliazione di Terni a favore dell’Umbria del nord deve concludersi”

Polemica sul progetto della Terna, intervento del presidente del consiglio comunale, Francesco Maria Ferranti: a breve ci sarà la conferenza dei servizi decisoria, non occorrono prese di posizione che suonano come una mera tutela campanilistica

Il Partito democratico di Perugia continua a confondere i ruoli tra politica e magistratura. Se le operazioni imprenditoriali sono in ossequio alle leggi, lo stabilisce la magistratura. Invece la politica dovrebbe pensare a lavorare su come far crescere l’economia e quindi l’occupazione, in modo equo ed equilibrato in una regione.

Non è in tal senso accettabile che la seconda città dell’Umbria, la prima per industrie e multinazionali, non sia coinvolta nella distribuzione delle convenzioni sanitarie tra pubblico e privati. L’attività di spoliazione di Terni a favore esclusivo e non funzionale dell’Umbria del nord deve concludersi e da sempre mi oppongo alle sinistre che lo hanno favorito per 50 anni… E ancora non gli basta.

Tra l’altro, a breve ci sarà la conferenza dei servizi decisoria che affronta la questione: non occorrono prese di posizione che suonano come una mera tutela campanilistica.

*presidente consiglio comunale Terni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Stadio-clinica, l’attività di spoliazione di Terni a favore dell’Umbria del nord deve concludersi”

TerniToday è in caricamento