Giovedì, 18 Luglio 2024
Blog

“Blocco assunzioni polizia locale, Bandecchi compromette sicurezza cittadini”

La nota di Devid Maggiora, segretario comunale Lega Terni: “Bloccato il percorso triennale di assunzioni intrapreso dal 2020 sulla base di una reale carenza di organico”

“Con il blocco alle assunzioni degli agenti di polizia locale, Bandecchi e la sua giunta compromettono l’attività legata alla tutela della sicurezza dei cittadini e all’espletamento di una serie di funzioni fondamentali tra cui l’accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale”. Così in una nota Devid Maggiora, segretario comunale della Lega Terni. 

“La precedente giunta di centrodestra, attraverso il lavoro dell’assessore della Lega Giovanna Scarcia – prosegue la nota – aveva previsto un totale di 18 assunzioni nel corpo della polizia locale. Nell’ambito di una programmazione triennale, già 12 agenti erano stati assunti tramite concorso pubblico e nel 2023 sarebbero dovuti entrare ulteriori 6 idonei. Così non sarà visto che Bandecchi e la sua giunta hanno bloccato questo percorso intrapreso dal 2020 sulla base di una reale carenza di organico e di una età media degli agenti che si attesta intorno ai 57 anni. Tra l’altro, solo un terzo degli agenti di polizia locale può svolgere attività di servizio esterno: ‘radiomobile’ per la disciplina del traffico, accertamento di violazioni del codice della strada e il rilievo degli incidenti stradali; ‘ambientale’ per il contrasto alla pratica dell’abbandono dei rifiuti; ‘commerciale’ per il controllo sulla regolarità delle attività commerciali. A queste si sommano le funzioni fondamentali legate all’ordine pubblico, al contrasto e alla prevenzione di episodi di microcriminalità, anche in supporto delle forze di polizia nella tutela della sicurezza dei cittadini. Tagliare l’organico della polizia locale impedendo l’ingresso di ‘forze fresche’, vuol dire compromettere lo svolgimento di attività fondamentali in ogni settore. Il piano di fabbisogno e quindi le politiche assunzionali del Comune di Terni sono di competenza specifica della giunta, questa volta Bandecchi non potrà attribuire ad altri le conseguenze della sua incapacità di governare la città. Sempre in questo ambito, ci risulta sia stata congelata anche l’assunzione di un operatore amministrativo già selezionato tramite Arpal che avrebbe dovuto svolgere mansioni importanti di gestione documentale negli uffici di archivio e protocollo dove sono da tempo in carenza di organico”. 

“Si rischia un blocco delle attività fondamentali – conclude la nota – con annessi disagi nell’espletamento delle pratiche necessarie ai cittadini, oltre a ritardi nella rendicontazione di gare e appalti legati al Pnrr”.

                                                                                                                                                   *segretario comunale Lega Terni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Blocco assunzioni polizia locale, Bandecchi compromette sicurezza cittadini”
TerniToday è in caricamento