Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, buone pratiche da diffondere e condividere anche in Umbria

La Settimana, dal 16 al 25 Novembre, è pensata da una serie di istituzioni in favore di un'Europa più "green" e meno inquinata. Ecco che cosa possiamo fare nel nostro piccolo

Dal 16 al 24 Novembre si terrà la “Settimana europea per la riduzione dei rifiuti”, iniziativa che mira a diffondere le buone pratiche ecologiche promosse e praticate su tutto il territorio comunitario.

Educare alla riduzione dei rifiuti”, questo uno dei claim della “Settimana”, organizzata da un Comitato i cui membri sono :

  • ACR+ - l’Associazione delle Città e delle Regioni per la gestione sostenibile delle risorse, Belgio;
  • ADEME - amministrazione francese per l’ambiente e l’energia;
  • A.I.C.A. - l’Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale, Italia ;
  • A.R.C. - l’Agenzia catalana dei rifiuti, Spagna;
  • Bruxelles Environnement - Leefmilieu Brussel - l’amministrazione pubblica per l’ambiente e l’energia della regione di Bruxelles-Capitale,;
  • La Commissione Europea;
  • Comitato europeo delle regioni;
  • EMWR - The Eastern-Midlands Regional Waste Office, Ireland
  • Lipor - Intermunicipal waste management of Greater Porto, Portugal
  • North London Waste Authority - waste management company in the north London boroughs;
  • VKU – Associazione tedesca delle utenze locali, Germania;
  • WasteServ Malta – Compagnia di gestione dei rifiuti, Malta

Nel 2018 in Italia sono state registrate 5.080 azioni di sensibilizzazione sul tema dell’ecologia, riconfermandosi così tra le nazioni più sensibili al tema della sostenibilità in Europa.

Cosa può fare ciascuno di noi nel quotidiano, per ridurre se non evitare la produzione di rifiuti?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento