rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
social

L'Umbria tra le mete preferite per celebrare le nozze

Gli sposi che scelgono di celebrare il matrimonio in Umbria prediligono il mese di Settembre, che in generale è il mese più scelto dagli italiani per i matrimoni

Oltre ad essere meta di turisti da ttutto il mondo, con i suoi itinerari culturali, paesaggistici e soprattutto religiosi, l'Umbria è anche una location amata da tanti sposi che scelgono di celebrare le nozze tra paesaggi collinari e antichi eremi e monumenti. Sono tanti gli sposi che vengono nella regione più verde d'Italia per il giorno del "sì".

Ma qual'è il periodo dell'anno migliore per organizzare un matrimonio in Umbria?

Il sito d'incontri SugarDaters ha analizzato i dati raccolti dall’ ISTAT tra il 2016 e il 2020, ed ha pubblicato i risultati nel suo blog. Il mese dell'anno preferito dalle coppie per celebrare il proprio matrimonio in Umbria è Settembre, con ben il 18,17%% delle nozze concentrate in questo mese. 

Settembre ilmese più amato dagli sposi

Ecco, in sintesi, i dati:

  • Il 18,17% dei matrimoni viene celebrato in questo mese in Umbria, seguito da Giugno (17,40%) e Luglio (15,22%).
  • Novembre è il mese meno popolare, e solo il 2,37% delle coppie sceglie questo periodo per celebrare la propria unione
  • In Umbria, il 54,68% dei nuovi matrimoni sono stati celebrati con rito civile.

Altri mesi che, in ordine di preferenza, sono abitualmente scelti da coppie giovani e meno giovani per istituzionalizzare il loro amore in Umbria sono Giugno (17,40%) e Luglio (15,22%), anche grazie alle temperature miti che caratterizzano questi periodi.  Il mese meno scelto per celebrare il matrimonio è Novembre, che raccoglie solo il  2,37% del totale annuale dei matrimoni.

Inoltre, tra il 2016 e il 2020, il 54,68% dei matrimoni in Umbria sono stati celebrati con rito civile.

Percentuale di matrimoni celebrati in Umbria:

Settembre è il mese più scelto dagli italiani per sposarsi

L'Umbria segue la media nazionale che indica Settembre come il mese in cui si celebrano più matrimoni in Italia, con il 19,66% dei matrimoni di tutto l'anno concentrati in questo periodo. A seguire Giugno (16,05%) e Luglio (14,36%). Il mese meno scelto per celebrare una nuova unione è Novembre, che vede solo il 2,35% delle nozze. Il 52,10% dei matrimoni celebrati in Italia negli ultimi anni è stato officiato con rito civile.

Alexandra Olariu, Chief Marketing Officer diSugarDaters, afferma: “La data di un matrimonio è una delle questioni più importanti durante la sua organizzazione. Molte coppie vogliono sposarsi in una data specifica perché coincide con il loro numero preferito o perché la nonna si è sposata lo stesso giorno di 60 anni fa. Tuttavia, sebbene una cosa del genere possa essere effettivamente bella e speciale, è importante pensare che la data debba rispondere ad altri fattori come la disponibilità degli ospiti, il clima, ed è buona pratica accertarsi che non sia una data successiva a un periodo di grande spesa.

Non è quindi strano che tra i mesi più comuni per celebrare un matrimonio compaiano Giugno, Luglio o Settembre: molte coppie ne approfittano per collegare le vacanze con la luna di miele, gli ospiti hanno più disponibilità e agende più flessibili, il freddo invernale e l’afa estiva non sono più un problema e non c’è rischio di incastrarsi con altre celebrazioni importanti, come il Natale o il Capodanno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Umbria tra le mete preferite per celebrare le nozze

TerniToday è in caricamento