Amministrative 2019, a Stroncone scoppia il “caso” Serafini

Il primo candidato in vista del voto di maggio incassa lo “stop” del centrodestra: non è il nostro candidato. Cosa dicono Lega e Forza Italia

“Marco Serafini non è il nostro candidato”. Il centrodestra prende le distanze da quella che viene definita una “fuga in avanti” da parte del primo pretendente alla fascia tricolore in vista del voto di fine maggio.

LEGGI – Ecco il primo candidato di Stroncone

Dalla Lega e da Forza Italia arrivano infatti delle importanti precisazioni circa la scelta del concorrente che dovrà portare le insegne del centrodestra e che – come stabilito dai vertici di Lega, FI e Fratelli d’Italia a livello nazionale – dovrà essere un nome condiviso dalla intera coalizione. Condivisione che al momento su Serafini non c’è stata.

“Non ci risulta che il centrodestra si sia determinato sulla scelta di quale candidato sindaco sostenere a Stroncone – dice Barbara Saltamartini, commissario Lega Terni - Quel che è certo è che la Lega non si è ancora espressa ufficialmente, riservandosi di approfondire con la propria base quale sia la figura migliore su cui puntare. In tal senso attribuirsi rappresentanze più ampie è una fuga in avanti che non aiuta a trovare la sintesi migliore”.

Sulla stessa linea d’onda anche l’onorevole Raffaele Nevi: “Qualcuno si definisce candidato di centrodestra a Stroncone ma così non è! In qualità di vicecoordinatore regionale vicario di Forza Italia – precisa Nevi - debbo precisare che il nostro movimento politico non ha ancora deciso nulla relativamente al candidato sindaco di Stroncone. Lo farà attraverso il pronunciamento dei suoi organi statutari. Serve maggiore attenzione e rispetto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento