Domenica, 17 Ottobre 2021
Amministrative 2021 Avigliano Umbro

Avigliano al voto, Luciano Conti: “Economia, famiglia e giovani le priorità”

Il sindaco uscente alla sfida del voto: “I cittadini dovrebbero confermarmi: non mi sono mai tirato indietro e lascio il Comune con i conti in ordine”

Luciano Conti si trova alla sfida della riconferma. Come candidato sindaco della lista Avigliano prima di tutto, il primo cittadino punta a vedersi confermata la fiducia da parte degli elettori. 

Come lascia il Comune dopo il primo mandato? 

Forse con poca modestia ma con orgoglio posso affermare di lasciare un Comune sicuramente più accogliente, più sicuro, dove le persone hanno avuto  libertà e la possibilità di poter rapportarsi con me e con tutta l'amministrazione comunale uscente in maniera costruttiva, proponendo idee, portando alla luce anche problemi ai quali ho cercato, dove era possibile naturalmente, di trovare delle soluzioni. Lascio un Comune con il bilancio sano e in ordine. In questi cinque anni di consiliatura si è investito molto su aspetti fondamentali, come il sociale, la cultura, la scuola, la promozione del territorio. Sono state eseguite importanti opere pubbliche, che hanno portato un miglioramento sostanziale alla  nostra comunità e al miglioramento dei servizi offerti, investendo una cifra superiore a 4,5 milioni di euro.

Quali sono le tre priorità nel caso fosse rieletto?

Se dovessi essere rieletto, dopo questo periodo di pandemia che ha portato quasi al collasso le nostre  attività commerciali e artigianali, una delle prime priorità sarà trovare un sostegno per loro e modi diversi per poter far ripartire l’economia del  nostro territorio, incentivando il turismo, anche tramite l’istituzione di un ufficio turistico, creando aree ristoro, valorizzando le tante risorse naturalistiche e enogastronomiche presenti nel nostro Comune, che ha la fortuna di avere delle frazioni con dei borghi bellissimi ai quali dovrà andare tutta la nostra attenzione.  Un altro aspetto al quale tengo molto è la famiglia, dovremmo focalizzare il nostro lavoro al sostegno della natalità ed alla prima infanzia, con aiuti alle famiglie più numerose, voucher asilo nido di Sismano, e proseguire con l'iniziativa del Pacco nuovi nati. Attenzione ai giovani che sono il nostro futuro e che spero vivamente siano parte integrante nella realizzazione dei tanti progetti presenti nel nostro programma, coinvolgendoli nelle tante attività pensate per loro, come il cineforum, momenti di confronto e discussione, progetti in collaborazione con le scuole. Altra priorità ancora più importante sarà quella rivolta alla terza età, supportando le iniziative già esistenti, creando però nuovi spazi di aggregazione dedicati proprio a loro come una struttura diurna dove potranno trascorrere le loro giornate, soprattutto per quelle persone che sono sole o vivono lontano dai propri familiari.  Senza lasciare indietro naturalmente come priorità, il decoro urbano e la manutenzione con una programmazione attenta e condivisa”.

Perché i cittadini di Avigliano dovrebbero votarla? 

“I cittadini dovrebbero avere ancora fiducia in me, perché in questi cinque anni ho vissuto con loro e fra di loro. Non mi sono mai tirato indietro davanti a nessuna difficoltà e ho sempre cercato di affrontare tutto nei limiti delle mie capacità e possibilità. Non sono stati cinque anni facili, abbiamo affrontato situazioni particolari ma le ho vissute con la popolazione, assolutamente con onestà, trasparenza, senso del dovere e soprattutto senza distinzioni partitiche o politiche, sono stato il sindaco di un'intera comunità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avigliano al voto, Luciano Conti: “Economia, famiglia e giovani le priorità”

TerniToday è in caricamento