rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Blog

Arvedi arriva in città, il Pd: "Da parte nostra pieno supporto per lo sviluppo del territorio"

Le segreterie comunale, provinciale e regionale intervengono sul nuovo corso dell'acciaieria. Spinelli, Bellini e Bori: "Chiarezza su piano industriale"

Pierluigi Spinelli, segretario del Pd Terni, Fabrizio Bellini, segretario provinciale, Tommaso Bori, segretario regionale 
L'operazione di acquisto dell'Ast da parte del gruppo Arvedi è ormai perfezionata, nei tempi rapidi programmati e con scelte manageriali che segnano un'immediata forte assunzione di responsabilità dello stesso Arvedi e al tempo un riconoscimento delle comptenze manageriali presenti in Ast. Le prime sommarie informazioni parlano di ambiziose prospettive di sviluppo. Il Pd, che ha seguito con costanza e impegno l'intera vicenda, incalzando le forze di governo locali e regionali perchè si impegnassero pienamente sul versante delle garanzie occupazionli, produttive e di prospettiva, esprime un vivo apprezzamento per la decisione di convocare immediatamente, già il giorno 3 febbraio, le rappresentanze sindacali, per fornire, riteniamo, puntuali informazioni sui piani industriali. Il Pd, che ha come partito e a suo tempo come forza di governo locale sempre considerato Ast come perno fondamentale del sistema produttivo cittadino e regionale e un patrimonio identitario per Terni e per l'Umbria, garantirà in tutte le sedi politiche ed istituzionali il sostegno alle politiche di sviluppo del nuovo gruppo e il sostegno alle organizzazioni sindacali e ai rappresentanti dei lavoratori in difesa del lavoro, delle produzioni di eccellenza, della proiezione sui mercati globali di Ast. Siamo certi che dal gruppo Arvedi verranno subito tutte le informazioni e le granzie necessarie per un lavoro comune nell'interesse di Terni, dell'Umbria e del Paese. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arvedi arriva in città, il Pd: "Da parte nostra pieno supporto per lo sviluppo del territorio"

TerniToday è in caricamento