rotate-mobile
Martedì, 30 Maggio 2023
Blog

Piazza dell’Olmo, l’intervento: “L’amministrazione ripristini la tensostruttura e valorizzi la movida ternana”

Intervento del capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti: “L'intervento ha rappresentato il primo coraggioso modo di affrontare in positivo e con prospettiva il fenomeno della movida”

Il mese di agosto coincide, notoriamente, con un progressivo quanto temporaneo spopolamento della città. I ternani infatti virano verso località di mare e montagna per godersi le ferie e trascorrere qualche momento di relax. Tuttavia ferve il dibattito sul futuro di piazza dell’Olmo, uno dei luoghi simbolo della movida dove, soprattutto nei weekend, si radunano centinaia di giovani e meno.

Nei giorni scorsi vi avevamo dato conto di una petizione che era stata lanciata per richiedere la rimozione completa della tensostruttura. “Visto il danneggiamento della struttura pubblica sita a Piazza dell’Olmo – si legge all’interno del documento – i commercianti ed i residenti richiedono la rimozione della stessa per la riqualificazione della piazza”.

Ad intervenire sul tema il capogruppo di Senso civico Alessandro Gentiletti che ha dichiarato a riguardo: “Un temporale distrugge una vela, a causa della mancata manutenzione degli arbusti e riparte il solito tormentone, fomentato da quegli amministratori che pretendono di capire tutto, anche di urbanistica sociale. La giunta Latini prenda finalmente le distanze da questi esponenti della sua maggioranza che non la smettono di ammorbare la città con le loro crociate. L'intervento di piazza dell'Olmo ha rappresentato il primo coraggioso modo di affrontare in positivo e con prospettiva il fenomeno della movida ternana”.

Secondo Gentiletti: “Un esperimento di urbanistica sociale che è stato di avanguardia e che ha visto molti privati del territorio investire e finanziare quasi interamente l'opera. Ha prodotto studi e letteratura scientifica, come il testo di Cecilia Cristofori e Alessio Patalocco, che ripercorre la storia di quella piazza e i passi di realizzazione del progetto, che in corso d'opera ha dovuto subire modifiche nella realizzazione. Un testo che anche recentemente è stato presentato alla città dall'associazione Terni Valley e che ha visto partecipare architetti, sociologi e urbanisti, anche critici ma sempre rispettosi del significato dell'opera”.

Le richieste del capogruppo: “L'amministrazione del sindaco Latini ripristini l'opera. Valorizzi la Movida ternana, che rappresenta una risorsa del territorio sia in termini economici che in termini sociali, quale fenomeno di aggregazione e condivisione del tempo libero”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza dell’Olmo, l’intervento: “L’amministrazione ripristini la tensostruttura e valorizzi la movida ternana”

TerniToday è in caricamento