menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia ad Amelia, muore ragazzino di quindici anni: il dolore di una città

Colpito da un improvviso malore in casa, inutili i soccorsi. Il sindaco Pernazza: notizia sconvolgente, la nostra comunità è fortemente provata

Una intera comunità sconvolta dal dolore. “Non esiste mai un momento giusto per andarsene. Ma a 15 anni no, non si può”. Così il sindaco, Laura Pernazza, commenta la morte di Filippo, 15 anni.

Il dramma si è consumato giovedì pomeriggio, 31 ottobre. Il ragazzino – che sembra soffrisse di problemi cardiaci - è stato colto da un malore improvviso nella sua casa. Inutile l’allarme lanciato dai famigliari e l’immediato intervento dei medici del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

“Ci sono notizie che ti sconvolgono perché pensi al dolore che quella mamma può provare, a quanto può essere provata quella famiglia. E ti rendi conto che non riesci ad esprimere parole che possano lenire quel dolore. Questo è il mio stato d’animo – continua ancora Pernazza - La nostra comunità in questi giorni è stata fortemente provata, ci uniamo al dolore della famiglia”.

I funerali si svolgeranno domani mattina, 2 novembre, presso la chiesa di san Francesco ad Amelia.

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento