Botte in classe per gli alunni “indomabili”: maestra condannata

Spintoni, pugni e pizzicotti ripresi anche da una telecamera alla scuola Mazzini di Terni contro cinque studenti. L’ex insegnante dovrà pagare anche 6mila euro

Spintoni, schiaffi, pizzichi e percosse. Questi i metodi usati per cercare di tenere a bada una classe “esuberante”. Metodi che però sono costati una condanna a un anno di reclusione, subordinata al pagamento di una provvisionale di 6mila euro, ad una ex maestra – oggi in pensione – originaria della provincia di Perugia, che insegnava matematica alla scuola elementare Mazzini di Terni.

Questa la sentenza pronunciata ieri mattina dal giudice Barbara Di Giovannantonio e che chiude – almeno al primo grado di giudizio – una indagine condotta dalla squadra mobile della questura di Terni, coordinata dall’allora pubblico ministero Elisabetta Massini.

Secondo la ricostruzione dei fatti la donna avrebbe ripetuto la sua condotta per più mesi nei confronti di cinque studenti, tutti maschi e con età compresa fra 8 e 9 anni (soltanto una la parte civile costituita in giudizio). A riprova dell’accusa, esistono anche dei filmati ripresi da una telecamere, fatta installare dalla procura, che dimostrano come i metodi dell’insegnante non fossero esattamente ortodossi, anzi.  

In aula il pubblico ministero Sabrina Galeazzi ha chiesto la condanna a due anni di reclusione. Il tribunale ha dimezzato la pena, subordinandola al pagamento della provvisionale. La maestra era assistita dall’avvocato Marco Sansoni, la parte civile da Francesca Carcascio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento