Calci e pugni alla moglie dopo averla rintracciata, arrestato ternano dai carabinieri

A seguito dell’ennesimo episodio di violenza domestica la donna aveva deciso di lasciare il tetto coniugale per trovare rifugio a casa di alcuni conoscenti

foto di repertorio

I carabinieri della stazione di Papigno hanno arrestato, in flagranza di reato, un ternano cinquantenne, responsabile dei delitti di lesioni personali aggravate e violazione di domicilio aggravata. A seguito dell’ennesimo episodio di violenza domestica, la moglie aveva deciso di lasciare il tetto coniugale per trovare rifugio a casa di alcuni conoscenti i quali potessero, in qualche modo, proteggerla e consigliarla.

L’uomo, tuttavia, è riuscito a rintracciarla ed in preda a uno stato d’ira, ha dapprima abbattuto il portone di ingresso condominiale del palazzo. Successivamente giunto al piano dell’abitazione, ha iniziato a colpire con un grosso catenaccio tutto ciò che aveva di fronte, riuscendo ad abbattere anche il portone della privata abitazione, facendovi ingresso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trovatosi di fronte alla propria consorte, l’ha resa bersaglio di calci e pugni finché la sua furia non è stata interrotta dai carabinieri prontamente intervenuti che, dopo averlo posto in sicurezza, lo hanno dichiarato in arresto. Giunta in ospedale per le cure del caso, la donna – che ha riportato contusioni multiple – è stata dichiarata guaribile in sette giorni salvo complicazioni. L’arresto è stato convalidato e l’uomo posto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento