Cane nel Nera, così il piccolo meticcio nero è riuscito a salvarsi dalle acque del fiume

Il primo avvistamento intorno alle 8 di ieri mattina sotto ponte Carrara. Poi l’allarme ai vigili del fuoco, le operazioni di soccorso ed il lieto fine: ecco com’è andata

“C’è un cane nel Nera. Io l’ho visto verso le 8 di questa mattina, ma vi ho chiamato soltanto adesso per non disturbare”.

A dare l’allarme, ieri mattina, è stata una donna ternana che ha allertato il centralino dei vigili del fuoco. Intorno alle 10.30 è scattata l’operazione di soccorso. Un piccolo cane meticcio di colore nero era rimasto imprigionato nel fiume dopo essere stato sorpreso dal rigonfiamento delle acque.

L’arrivo nella zona di ponte Carrara dei vigili del fuoco – una quindicina di uomini e un canotto per agevolare le operazioni – ha richiamato attorno al fiume decine di persone. Curiosi e giornalisti si affacciano per assistere al tentativo di salvataggio.

I vigli del fuoco seguono da terra e nel fiume le peripezie del cane che si addentra in zone impervie perché spaventato, dalla situazione e dalla curiosità che sta generando. I soccorritori tentano di raggiungerlo, ma non ci riescono. Tentano di afferrarlo, ma il cane è nervoso. Ad un certo punto reagisce anche con un morso. Non stringe e non ferisce ma fa capire di trovarsi in una situazione di profondo stress.

I vigili del fuoco continuano a seguirlo fino a quando il meticcio non arriva ad un sentiero che può aiutarlo a mettersi in salvo.

Era estremamente spaventato – raccontano i vigili del fuoco – e quindi abbiamo preferito lasciarlo da solo piuttosto che continuare a cercare di recuperarlo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come si chiama il cane? “Non lo sappiamo, perché in tutto questo, il suo proprietario non si è fatto vedere…”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del DPCM. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento