rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

E’ ai domiciliari ma continua a spacciare: 38enne denunciata

Operazione dei carabinieri di Terni che la intercettano con un cliente dentro la sua abitazione

Era ai domiciliari ma continuava a spacciare. Finisce così denunciata una 38enne originaria del Congo. I carabinieri di Terni sono entrati in azione nella nottata del 25 febbraio: si sono portati a casa della donna per notificarle una “ordinanza di arresto per espiazione pena in regime di detenzione domiciliare”, emessa dalla procura di Roma per reati sugli stupefacenti. La donna, K.M., nata nella Repubblica del Congo nel 1984 ma residente a Terni, già nota alle forze dell’ordine, avrebbe dovuto espiare una pena detentiva di pochi mesi di reclusione ai domiciliari, ma è stata sottoposta a perquisizione domiciliare e personale. I carabinieri infatti, arrivati alla sua porta e prima di bussare, la sentivano parlare di “pesi” e di “stupefacenti” per cui attendevano che il cliente uscisse. Appena all’interno dell’abitazione, la donna veniva trovata in possesso di 5,5 grammi di eroina, di un bilancino, di bustine per il confezionamento e di 180 euro in contanti, il tutto sottoposto a sequestro. La donna è stata quindi denunciata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ ai domiciliari ma continua a spacciare: 38enne denunciata

TerniToday è in caricamento