rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Carcassa di cinghiale in mezzo alla strada da giorni: “Sottoposto a controllo per la peste suina”

Il video su Tik Tok e la protesta dei residenti di strada di San Rocco a Terni. L’animale è stato investito da un’auto ed è in avanzato stato di decomposizione

“Sottoposto a controllo per la peste suina”. Ma intanto, da almeno due giorni, la carcassa di un cinghiale fa bella mostra di sé – si fa per dire – in strada di San Rocco a Terni.

L’animale sarebbe stato investito da un’auto e in conseguenza dell’impatto è morto. La carcassa è in avanzato stato di decomposizione ed emana un “odore nauseabondo” come testimonia l’autore del video-denuncia che sta facendo centinaia di visualizzazioni su Tik Tok e viene rilanciato su altre piattaforme social.

Sul cadavere è stato apposto un cartello che spiega che – come da prassi – l’animale deve essere sottoposto agli accertamenti per verificare l’eventuale contagio da peste suina africana. Il problema, sottolineato anche nel video, è che se il contagio fosse reale, la presenza in mezzo alla strada dell’animale sarebbe un elemento tale da favorire la diffusione del virus che, va ricordato, non si trasmette all’uomo.

Oltre il rischio “peste”, si evidenzia anche un problema di decoro. Oltre alla puzza insopportabile che ammorba le vicinanze – a pochi metri dal cadavere si trovano una fermata dell’autobus e alcune case – il cadavere si starebbe gonfiando a causa del normale processo di decomposizione e rischia di “esplodere”.

Se, insomma, lo strumento principale nel contrasto alla diffusione della peste suina africa è la prevenzione, in questo caso qualcosa non sta funzionando a dovere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcassa di cinghiale in mezzo alla strada da giorni: “Sottoposto a controllo per la peste suina”

TerniToday è in caricamento