Cronaca

Sosteniamo Terni: la solidarietà non va in vacanza, raccolta fondi per donare materiale informatico alla famiglia Gualtieri

L’appello dell’associazione guidata da Luca Angelelli a favore della famiglia che il 10 luglio scorso ha perso tutto nell’incendio della propria abitazione. Ecco come partecipare all’iniziativa

“La solidarietà non va in vacanza”. Lo dice Luca Angelelli, alla guida dell’associazione “Sosteniamo Terni” che ha avviato una raccolta fondi per donare materiale informatico alla famiglia di Massimo Gualtieri. La famiglia, nell’incendio divampato lo scorso 10 luglio nella zona di Cardeto, ha perso tutto: le fiamme hanno provocato danni ingenti all’abitazione e hanno divorato strumenti musicali, ricordi, strumenti di lavoro.

Dopo l’incendio, il capofamiglia ha promosso una raccolta fondi attraverso la piattaforma gofundme (qui il link, ad oggi l’iniziativa è arrivata a quasi 40mila euro grazie ad 801 donatori). Si è mosso il quartiere di Cardeto e si sono sviluppate tante iniziative per portare solidarietà ai Gualtieri.

Adesso si muove anche Sosteniamo Terni: il battesimo dell’associazione era inizialmente fissato per settembre, ma è stato anticipato per sostenere la famiglia Gualtieri.

La neonata associazione guidata da Luca Angelelli si è fatta promotrice di un’iniziativa di raccolta fondi in collaborazione con il negozio di informatica Vobis di viale della Stazione, 35, a Terni. 

“Chiunque abbia intenzione di aderire alla nostra iniziativa può recarsi presso il negozio per versare la propria offerta. Il ricavato verrà utilizzato per l’acquisto di materiale informatico da donare alla famiglia Gaultieri” è l’appello di Luca Angelelli.

L’organizzazione di volontariato è nata da un gruppo di persone che, negli ultimi due anni, hanno organizzato degli eventi con lo scopo di raccogliere fondi per acquistare generi di prima necessità da destinare alle tante famiglie in difficoltà.

“Siamo venuti a contatto con diverse realtà del territorio che hanno espressamente manifestato la continua necessità di reperire materiale e fondi. Proprio per questo motivo, e forti delle esperienze passate e dello spirito di collaborazione che ci unisce, abbiamo deciso di costituire in forma ufficiale questa associazione. Era nostra intenzione iniziare le attività a settembre ma, visto il rogo che ha interessato l’abitazione della famiglia Gualtieri il 10 luglio, abbiano deciso di anticipare i tempi” dice Luca Angelelli, che dopo l’incendio ha incontrato i coniugi Gualtieri per individuare le loro esigenze.

“Durante l’incontro è emerso che lo stato di emergenza è destinato a protrarsi nel tempo visti gli ingenti danni subiti dall’abitazione. Per questo motivo - conclude Luca - ritengo debba essere mantenuta alta l’attenzione in quanto la famiglia avrà bisogno di supporto anche nei mesi futuri. La solidarietà non va in vacanza”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sosteniamo Terni: la solidarietà non va in vacanza, raccolta fondi per donare materiale informatico alla famiglia Gualtieri

TerniToday è in caricamento