Chiede offerte per una finta festa. La denuncia dei Pagliacci: “La pandemia non frena chi vuole lucrare sul dolore dei bimbi”

La segnalazione da parte dell’associazione di volontariato a supporto dei bambini: “Non date loro nulla è l’unica cosa da fare”

foto di repertorio

Portare un sorriso ai bimbi ricoverati nella clinica pediatrica, nel reparto di Otorinolaringoiatria e nel Day Surgery dell’ospedale. E’ l’obiettivo che da sempre contraddistingue l’associazione di volontariato ‘I Pagliacci’. Purtroppo però, e lo ricordano spesso, capita di trovare falsi volontari del sorriso. Ne è testimonianza tangibile la segnalazione postata sui propri canali social.

“La pandemia non frena chi vuole lucrare sul dolore dei bambini” è scritto all’interno. “Poco fa mi è giunta notizia che a Narni si aggira un personaggio chiedendo offerte perché - presto - ci sarà una festa in Pediatria. Chi sta chiedendo offerte non è un componente dei Pagliacci. Tra l’altro – aggiunge il presidente Alessandro Rossi – in questo periodo non è possibile accedere al reparto. I volontari non chiedono offerte porta a porta o fermando le persone per strada”.

“Purtroppo questi finti volontari si sono attrezzati per bene. Alle loro spalle hanno davvero un'associazione di volontariato cosicché le forze dell'ordine, che io personalmente ringrazio per il grande lavoro di prevenzione, possono fare poco. L'unica cosa è non dare nulla. Non aggiungo altro perché è ripugnante ciò che avviene. Purtroppo non andrà tutto bene” chiosa il presidente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento