Comune di Terni, ordinanza del sindaco: cambiano le procedure per le salme collegate al Coronavirus

Il primo cittadino Leonardo Latini ha firmato un’ordinanza che recepisce le linee guida della Regione in materia funeraria

foto di repertorio

Cambiano le procedure per il trattamento dei cadaveri delle persone che sono decedute per il Covid- 19. Il sindaco Leonardo Latini ha firmato un’ordinanza che recepisce le linee guida della Regione in materia funeraria, linee emanate alla luce della emergenza Coronavirus. Il primo cittadino inoltre ha disposto ulteriori misure al fine di semplificare tutte le autorizzazioni ed accelerare l’inumazione, la tumulazione o la cremazione del cadavere.

Vengono modificate dunque le modalità di accertamento del decesso, la quantità di ore di osservazione (non più 24 ma 6), di trattamento della salma, del trasporto. Inoltre introdotte precauzioni sia per gli operatori che per i familiari, che semplificazioni per gli aspetti burocratici, il tutto al fine di evitare esposizioni e di ridurre i contatti. 

L'ordinanza è consultabile al seguente LINK https://www.comune.terni.it/system/files/segnatura-78_0.pdf 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento