Controlli a tappeto della polizia di Terni, arrestato giovane per spaccio di droga. Decisive le testimonianze dei consumatori

L’uomo è un volto noto alla polizia di stato ternana, che, a gennaio, lo aveva arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

foto di repertorio

Una serie di testimonianze raccolte dai numerosi clienti – sia ternani che provenienti da Rieti – hanno consentito alla sezione antidroga della squadra mobile, di acquisire elementi propedeutici all’indagine che ha portato all’arresto di un giovane ventinovenne. Si tratta di un macedone residente ad Arrone, fermato dalla polizia di Terni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Terni, su richiesta della Procura della repubblica. E’ accusato di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è un volto noto alla polizia di stato ternana che, a gennaio, lo aveva arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Dopo averlo denunciato per atti persecutori nei confronti della ex-compagna, era stato portato in questura e si era scagliato contro gli agenti ferendoli.

A maggio, era stato nuovamente denunciato, questa volta per aggressione e lesioni personali nei confronti di un trentenne ternano, che aveva riportato la rottura di un timpano, reato commesso insieme ad un suo connazionale.

A seguito di questo suo comportamento criminoso, l’ufficio Immigrazione gli aveva successivamente notificato l’avvio del procedimento per la revoca del permesso di soggiorno, per motivi di pericolosità sociale. L’indagine della squadra mobile, con la conseguente decisione del giudice, ha messo fine in questo modo alla sua attività criminale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento