Coronavirus, il bollettino: crescono contagiati e persone in osservazione, ce ne sono 363 nel Ternano

Sono 44 i contagiati su tutto il territorio regionale, tre sono in terapia intensiva all’ospedale di Terni. Decreto anti-contagio: controlli serrati su spostamenti e distanze di sicurezza

Sette contagiati in più in ventiquattro ore. Dai dati aggiornati alla mezzanotte del 10 marzo, 44 persone in Umbria risultano positive al virus Covid-19, i guariti sono 2. Nella giornata di ieri, il bollettino della Regione riportava che i contagiati erano 37.

Attualmente dei 44 soggetti positivi – 26 nella provincia di Perugia e 18 in quella di Terni - sono ricoverati in 12, di cui 4 nell’ospedale di Terni e 8 nell’ospedale di Perugia. Dei 12 ricoverati, 3 sono in terapia intensiva nell’ospedale di Perugia, 2 in terapia intensiva nell’ospedale di Terni, gli altri sono seguiti nei reparti di malattie infettive.

Le persone in osservazione sono 916, ieri erano 769. Di questi, 553 sono nella provincia di Perugia e 363 in quella di Terni. Sempre alla stessa data risultano 229 soggetti usciti dall’isolamento di cui 147 nella provincia di Perugia e 82 in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 del 10 marzo, sono stati eseguiti 347 tamponi.

E dopo la fase di analisi e studio del nuovo decreto legge del Governo Conte sulle misure restrittive in chiave anti-contagio, i prefetti di Perugia e Terni – in riunione congiunta con tutte le forze dell’ordine dell’Umbria - hanno disposto, da questa mattina, l’intensificazione dei controlli affinché vengano scrupolosamente osservate tutte le disposizioni. Regole chiare ed uniformi su tutto il territorio regionale e che vedranno scendere in strada tutte le forze di polizia, con il coinvolgimento, coordinato, delle polizie municipali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel mirino gli spostamenti dei cittadini e il rispetto del metro di distanza nei locali commerciali e sui luoghi di lavoro ancora in attività. Le sanzioni previste in caso di inosservanza che possono comportare oltre alle conseguenze penali, anche la chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento