rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Coronavirus, la Terni che lavora si organizza: domenica di lavoro per chi porta il cibo a casa

Anche nella prima giornata festiva da 'reclusi' i ternani hanno voglia di ricreare il clima della domenica. Tante richieste per avere manicaretti direttamente a casa. Ma è anche un aiuto a chi ha dovuto chiudere LE VIDEOINTERVISTE

Domenica insolita aper i ternani, la prima da reclusi per il Coronavirus. Ma in molti anche oggi non hanno rinunciato a farsi portare il cibo a casa. Una salvezza per molti rstoratori che, con la loro attività chiusa, si sono dovuti riorganizzare. Chi può ha così messo in piedi in poco tempo il servizio di consegna a domicilio usando tutte le precauzione dettate dal decreto del Governo, mascherine, guanti e distanza di sicurezza. Molti cittadini anche oggi non hanno rinunciato al pranzo della domenica, e anche non ccucinare, in un momento del genere in cui le giornate sembrano tutte uguali, può essere un doversivo. Per la sera invece impazza la pizza, da buoni italiani. Un diversivo, si diceva, ma anche un modo per aiutare chi adesso è in difficoltà in questo settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Terni che lavora si organizza: domenica di lavoro per chi porta il cibo a casa

TerniToday è in caricamento