Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, Umbria zona rossa o arancione: le novità per le festività natalizie. Calendario, spostamenti e divieti

L’alternanza tra zona ‘rossa’ ed ‘arancione’ dopo la conferenza stampa del Presidente del consiglio Giuseppe Conte

foto Giacomo Sirchia

Una serie di misure volte a limitare la diffusione del contagio da Coronavirus, in previsione delle festività natalizie. Il Presidente del consiglio Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa di venerdì 18 dicembre, ha delineato il quadro in vista dei prossimi giorni. Il periodo di riferimento è compreso tra il 24 dicembre e 6 gennaio 2021.

Alternanza

Nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020, e nei giorni 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio, in tutta Italia saranno in vigore le regole relative alla ‘zona rossa’. In quelli restanti ovvero 28, 29 e 30 dicembre 2020, e nel giorno 4 gennaio 2021, in tutta Italia saranno in vigore le regole relative alla ‘zona arancione’.

Decreto Legge spostamenti

Zona rossa: vietati tutti gli spostamenti anche all’interno del proprio comune se non per motivi di necessità, lavoro o urgenza.

Zona arancione: È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita da una regione all’altra e da un comune all’altro, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute. Tuttavia, come si evince dal decreto legge 172 del 18 dicembre: “Sono altresì consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia".

"Durante i giorni compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 è altresì consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata, ubicata nella medesima regione, una sola volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 05 e le ore 22 e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi”.

Commercio

Zona rossa: Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). Nessuna restrizione per la ristorazione con consegna a domicilio, mentre la ristorazione con asporto consentita fino alle ore 22. Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, ad eccezione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici.

Zona arancione: Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) Nessuna restrizione per la ristorazione con consegna a domicilio. Ristorazione con asporto consentita fino alle ore 22 e negozi con chiusura alle 21. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Umbria zona rossa o arancione: le novità per le festività natalizie. Calendario, spostamenti e divieti

TerniToday è in caricamento