Danneggiata la scultura di via Lanzi, scatta la denuncia alla polizia di Stato

Si tratta della scultura di Umbro Battaglini "forme in evoluzione nello spazio", sembra che sia stata segata la parte della panchina forze con un frullino. Proteste sui social

Danni alla scultura di via Lanzi. Una segnalazione sui social con le foto ha fatto scattare anche una denuncia alla Polizia di Stato.  Si tratta della scultura di Umbro Battaglini "forme in evoluzione nello spazio". Sembra che sia stata segata la parte della panchina forze con un frullino. C'è chi parla di 'atto vandalico'. Sul caso interviene il consigliere di Terni Civica Michele Rossi: "Mi sono recato sul posto - dice - ed effettivamente gli ultimi due archi dell'opera sono a terra, nascosti sotto la seduta di corten. Probabilmente sono stati dissaldati anche se l'attaccatura inferiore sempre essere stata tranciata con una mola a disco. Prima di parlare di atto vandalico - quale vandalo può essersi messo indisturbato a tagliare con il "frullino" l'acciaio della scultura? - intendo informarmi se si sia proceduto ad un intervento di messa in sicurezza visto il distacco dei pezzi". La scultura di via Lanzi si trova accanto alla chiesa di San Francesco, in pieno centro storico. Varie le proteste su Facebook. "Nottata di bagordi, vandalismi e scempi in via Lanzi – ha scritto una utente – Situazione intollerabile che ha prodotto danni anche alla scultura situata nella zona. È stato tagliato un semicerchio (quasi sicuramente con un frullino) nel punto di attacco inferiore e dissaldato poi il superiore, il pezzo è abbandonato sotto la struttura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento