Detenuto tenta di stragolare un agente e gli strappa la catenina d'oro. Ancora violenza al carcere di Terni

In aumento i casi di violenza in carcere. Questa volta nella casa circondariale di Terni nella quale un agente della penitenziaria ha subito un tentativo di strangolamento da parte di un detenuto. La denuncia della FP Cgil - polizia penitenziaria.

Ennesimo episodio di violenza in carcere, questa volta il teatro della violenza è stata la casa circondariale di Terni. A denunciarlo è la FP Cgil - polizia penitenziaria che accusa la precarietà delle condizioni di sicurezza degli agenti. "Un detenuto straniero, alle ore 14.00 del 15 settembre - spiega in una nota il sindacato - durante le immissioni nei cortili deputati al passeggio, pretendeva di conferire con l’ispettore di reparto impegnato in altre attività. Dopo aver ricevuto il diniego del personale, ha aggredito un poliziotto al collo, afferrandolo prima al braccio e poi al collo strappandogli una collana in oro.

Solo grazie all’intervento dei colleghi  è stato possibile contenere l'ira del detenuto che, oltre alla violenza fisica, lanciava offese e minacce anche di matrice sessista nei confronti del personale femminile. Una violenza che ha provocato nell'agente ferito delle abrasioni al collo e al braccio.

"Con la presente - sottolineano dal sindacato -  oltre che dare testimonianza di solidarietà e vicinanza non solo all’operatore in questione ma a tutti i colleghi che quotidianamente subiscono aggressioni, dobbiamo purtroppo segnalare la totale inerzia dell’Amministrazione.

Siamo ancora in attesa di riscontro rispetto a due precedenti note (una del 22 luglio u.s., l’altra del 31 agosto) con cui si denunciavano analoghi fatti per un episodio del 21 luglio 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiediamo - concludono dalla Cgile - immediati interventi e auspichiamo un segnale di sensibilità nei confronti delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori che queste rappresentano che si dicono stanchi della situazione e dei rischi che quotidianamente vivono presso l’istituto Ternano"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento