Due giovani rischiano di annegare sotto gli occhi dei genitori, salvati dai sommozzatori

Erano partiti da Terni nel pomeriggio di ieri, sono stati tratti in salvo sotto gli occhi dei genitori che li stavano filmando

fiume Tevere

Due giovani di 25 e 21 anni, partiti nel pomeriggio di ieri da Terni hanno rischiato di annegare nelle acque del Tevere. Volevano sfidare il fiume con un gommone artigianale ma hanno rischiato di essere risucchiati, sotto gli occhi dei genitori, i quali stavano filmando l'impresa. Il salvataggio, da parte dei sommozzatori, è avvenuto all'altezza di ponte Garibaldi, a Roma. Il loro intento era quello di percorrere tutta la discesa del fiume fino ad arrivare alla foce. Il più grande è stato trasportato d'urgenza in ospedale per il rischio di ipotermia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento