Coronavirus, due comuni nel ternano precursori: arriva l’ordinanza di chiusura per gli esercizi commerciali

Annunci differenti che riguardano i comuni di Acquasparta e Narni. Le ordinanze per la chiusura gli esercizi commerciali

foto di repertorio

Due diverse ordinanze, una finalità comune: ridurre la diffusione del contagio da Coronavirus, mantenendo gli occhi ben aperti. Ad Acquasparta e Narni la situazione è sotto controllo ma, nessuno vuole comprensibilmente abbassare la guardia. A tal proposito Giovanni Montani, primo cittadino del borgo rinascimentale, ha sottolineato durante la diretta facebook mattutina di aver firmato un’ordinanza che obbliga la chiusura degli esercizi commerciali, durante i giorni festivi. Si fa riferimento al periodo che intercorrerà tra il prossimo 19 aprile ed il 3 maggio con duplice finalità. Da una parte consentire ai dipendenti di poter riposare, dopo i tanti sforzi profusi, per garantire la fruizione dei servizi essenziali ai cittadini. Dall’altra disincentivare le cosiddette ‘gite fuori porta’ ancora non consentite.

Anche a Narni Francesco De Rebotti ha avvisato la comunità, preannunciando con anticipo per dar modo di organizzarsi a commercianti e cittadini, che lunedì firmerà un’ordinanza di chiusura delle attività di vendita di prodotti alimentari e prima necessità, per le giornate di sabato 25 aprile e venerdì 1 maggio: “Con le stesse caratteristiche di quella adottata per Pasqua e Pasquetta. Quindi – rivolgendosi ai concittadini – dalla settimana prossima distribuitevi durante l'arco della settimana e nelle fasce orarie meno frequentate per la spesa se potete”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento