Emergenza Coronavirus, sale il numero dei guariti. Paziente nel ternano negativo a tre test: "Bella notizia"

Due decessi in più riscontrati nella nostra regione. Da 39 a 41 i pazienti scomparsi risultati postivi al Coronavirus. L'annuncio del sindaco di San Venanzo

foto di repertorio

Sono 41 i pazienti guariti dal Coronavirus, un dato sicuramente positivo che conferma il trend in crescita. A questi vanno aggiunti i 203 clinicamente guariti in tutta la regione. L'incremento odierno di persone Covid+ è comunque inferiore a quello comunicato in precedenza (da 51 a 36 ndr). Il bollettino regionale:

Dai dati aggiornati alle ore 8 di sabato 4 aprile, 1211 (+36 rispetto a ieri) persone in Umbria risultano positive al virus Covid-19, i guariti sono 41 (+11 rispetto a ieri). 

Risultano 203 i clinicamente guariti (+13 rispetto a ieri). I deceduti sono 41 (+2 rispetto a ieri). Sono ricoverati in 213 (stabile rispetto a ieri), di cui 43 (-5 rispetto a ieri) sono in terapia intensiva.

 Al momento le persone in isolamento sono 4158 (+22) in totale e 5415 (+314) quelle uscite dall’isolamento. Nel complesso sono stati eseguiti 11047 tamponi, un aumento di 437 rispetto al dato di 10610.

San Venanzo, il sindaco Marinelli: "Guarito il nostro concittadino"

Una buona notizia giunge da San Venanzo e la comunica il primo cittadino Marsilio Marinelli: “Arriva in questo momento dagli organi sanitari competenti una bella notizia che condivido con tutti: il nostro concittadino risultato positivo al Covid 19 e ricoverato da diversi giorni in ospedale è risultato negativo a tre tamponi successivi ed è quindi guarito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una bella notizia per tutti noi, mando a nome di tutta la nostra comunità, un grande abbraccio a lui e ai suoi familiari. Tutto questo, però, non deve assolutamente farci abbassare la guardia: Rispettiamo tutti le regole e restiamo a casa”. Si tratta dell’unico caso Covid+ riscontrato all’interno del municipio"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento