Emergenza Covid19, un grande cuore di solidarietà per medici e infermieri del Santa Maria

L'artista Irene Veschi coinvolge l'imprenditore Antonio Tacconi e scatta la rete della solidarietà: raccolta di fondi per il pronto Soccorso di Terni

L'opera che sarà donata all'ospedale di Terni

Tutto è partito da un’idea e da un cuore con il pensiero rivolto a chi da ormai giorni e giorni lotta in prima linea per salvare vite umane in preda al Covid19, un vero e proprio esercito di medici, infermieri e assistenti sanitari attivi spesso ‘h24’ nelle corsie degli ospedali.

Un’idea che nasce dal cuore: così è nata l’iniziativa benefica che in poco tempo è stata in grado di coinvolgere numerosissime persone in tutta l’Umbra. A dare il ‘la’ all’operazione di solidarietà è stata un’artista ternana, Irene Veschi: “Lo scopo – spiega - era quello di donare una mia opera a fini benefici, in questo periodo di emergenza Covid19”.

“Volevo dare un sostegno al pronto soccorso di Terni, impegnato da tempo in prima linea per fronteggiare il Coronavirus. Ho pensato da subito di coinvolgere una mia amica, anche lei artista, Fabiola Vitale, per organizzare una raccolta fondi. Insieme abbiamo pensato di parlare con un nostro amico, Antonio Tacconi, rinomato imprenditore da sempre vicino all’arte e impegnato nel sociale. Tacconi con molto slancio ha abbracciato il progetto, in poche ore ha fatto partire la raccolta con l’aiuto del notaio Paolo Cirilli, stimato professionista, che ne attesta ulteriormente la serietà e la certificabilità”.

Sono bastati pochi ‘post’ in rete per smuovere moltissime persone che a loro volta hanno convolto altri amici e amici degli amici. “Ad oggi – aggiunge Irene Veschi - abbiamo avuto una grande partecipazione da parte della popolazione non solo ternana ma di tutta l’Umbra e anche da fuori regione, raggiungendo in poco tempo grandi risultati di adesione”.

La raccolta servirà per l’acquisto di materiale e attrezzature sanitarie da donare al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria di Terni: “Abbiamo preso contatti con il primario del pronto soccorso, Giorgio Parisi – precisa l’artista - si sono così potute individuare le attrezzature sanitarie necessarie in questo momento, ma che avranno un’importante utilità anche in futuro per tutti i pazienti che usufruiranno del Pronto soccorso”.

Il giorno della donazione Irene Veschi regalerà una sua opera al ‘Santa Maria’, un grande cuore rossoverde simbolo della sensibilità di tanti cittadini. La possibilità di effettuare libere donazioni prosegue fino a Pasqua. (Iban: IT71M0306914408100000000678, causale: donazione ospedale di Terni-Covid 19).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

b-57-12

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento