Far west nella notte, imprenditore minacciato a colpi di fucile: indagini a tutto campo

Il fatto nel Narnese: in sella ad una moto e col volto coperto dal casco, entra nel giardino dell’uomo ed esplode alcuni colpi. Carabinieri al lavoro per scoprire movente e identità del responsabile

Un imprenditore ternano residente nella zona del Narnese è stato aggredito e minacciato a colpi di fucile nella sua casa. Il fatto si è verificato qualche sera fa, ma la notizia è trapelata soltanto nelle ultime ore.

Sul caso stanno indagando i carabinieri di Narni. Secondo una prima ricostruzione, un uomo in sella ad una moto sarebbe entrato nel giardino della casa dell’imprenditore imbracciando un fucile da caccia. Poi, dopo avere fermato il mezzo e senza dire nessuna parola, ha esploso alcun colpi di arma da fuoco, comunque non direttamente contro l’imprenditore, per poi fuggire a tutta velocità.

Gli investigatori hanno raccolto la denuncia dell’imprenditore, cominciando ad analizzare alcuni dettagli. In primo luogo, la natura dell’arma. Trattandosi di un fucile da caccia e non di una pistola, sembra potersi escludere la pista della criminalità organizzata.

Elemento questo che troverebbe conferma nella vita privata dell’imprenditore. Nessun precedente e nessun possibile appiglio per una “vendetta”: né amanti né droga. Possibile insomma che il gesto sia stato un avvertimento, le cui radici andrebbero però ricercate anche scandagliando ambiti più domestici.

Altro dettaglio cruciale, la moto. L’imprenditore sembra abbia fornito una descrizione particolareggiata del mezzo, indicando marca e modello. Il che potrebbe rivelarsi molto utile per stringere il cerchio dei “ricercati” e dunque risalire al “pistolero”.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

Torna su
TerniToday è in caricamento