Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Maratta

Incendio a Maratta, le indagini: “Causato da carter meccanico, impianto riapre a febbraio”

L’amministratore Menecali ascoltato in commissione comunale: “Dalle nostre verifiche fiamme nate da un cattivo conferimento: revamping da 600mila euro”

L’incendio al centro raccolta rifiuti di Asm a Maratta è stato causato “con ogni probabilità da un carter (scatola rigida, ndr) meccanico conferito in malo modo”. Così l’amministratore delegato di Asm Mirko Menecali ha fatto il punto sulla partecipata del Comune che si occupa dei rifiuti, ospite della prima commissione consiliare di Palazzo Spada.  

Menecali ha fatto il punto in particolare sul centro di raccolta rifiuti di Maratta, coinvolto in un incendio il 12 agosto scorso. “Nei primi giorni le indicazioni che avevamo parlavano di una batteria al litio come causa dell’incendio - ha spiegato il responsabile di Asm - ma si trattava ovviamente di ipotesi, visto che le indagini, anche da parte della magistratura, erano all’inizio. La nostra indagine interna nel frattempo è proseguita e ora possiamo dire che a causare il rogo con ogni probabilità è stato un carter meccanico, conferito male. Le fiamme inoltre si sarebbero sprigionate a impianto fermo”. Menecali ha risposto anche alle domande dei consiglieri comunali. “L’impianto antincendio - ha specificato - era del tutto funzionante, in modo da coprire alcune aree considerate a maggior rischio e altre considerate a minor livello di rischio. Proprio in questa seconda fascia purtroppo è rientrata la zona che ha preso fuoco”

Per quanto riguarda i tempi di riattivazione dell’impianto, Menecali aggiunge: “Il 10 settembre scorso abbiamo deliberato i tempi e i costi del revamping dell’impianto, che in questa fase sta funzionando seppur a scartamento ridotto. I costi arrivano a 600mila euro e nella peggiore delle ipotesi la ripartenza potrebbe arrivare a febbraio”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Maratta, le indagini: “Causato da carter meccanico, impianto riapre a febbraio”

TerniToday è in caricamento