L’allarme di nonna Vera: vorrei tanto leggere un giornale o una rivista. E i carabinieri la “soccorrono”

È successo a Porano, nell’Orvietano: l’anziana donna ha visto passare una pattuglia dell’Arma ed è scesa in strada, chiedendo loro qualcosa da sfogliare

È il pomeriggio del secondo giorno del nuovo anno. Nonna Vera si trova in casa. Fuori è freddo, piove. Lei non cammina tanto bene. E probabilmente comincia a fare i conti con il tempo che non vuole proprio passare. Sta alla finestra quando vede passare nella via sottostante una pattuglia dei carabinieri. Si alza, scende in strada e fa cenno di fermarsi.

I militari dell’Arma di Porano fermano la macchina, scendono e si avvicinano per capire di cosa la anziana signora abbia bisogno. La richiesta di “aiuto” è questa: vorrei leggere qualcosa, un giornale o una rivista. Ma in paese è tutto chiuso e non so come fare.

I militari tornano in caserma, prendono la rivista ufficiale dell’Arma dei carabinieri (Il Carabiniere), quella delle Fiamme d’argento per i militari in congedo e Natura dei carabinieri forestali e ritornano dalla signora Vera che, incredula e commossa, ringrazia con affetto.

Poi chiede se hanno figli ed al loro sì, li benedice salutandoli con un complimento: “Come siete belli cocchi, tanti auguri di nuovo anno e grazie per tutto quello che fate”.

I carabinieri ringraziano nonna Vera per le sue parole ed il suo gesto d’affetto che “scaldano il cuore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento