Scandalo sanità, Marini: "Estranea ai fatti"

La presidente della Regione Catiuscia Marini convoca una conferenza stampa dopo il botto della presunta e grave 'sanitopoli' umbra: "Fiduciosa nel lavoro della magistratura, salvaguarderò il mio ruolo e quello della Regione"

Una conferenza stampa senza contradditorio per dire che ‘io non c’entro niente, sono a disposizione per chiarire con gli organi competenti, andrò fino in fondo, sono fiduciosa nel lavoro della magistratura’. Catiuscia Marini, a poche ore dal grande botto che ha fracassato il Pd regionale, parla per chiarire la sua posizione sullo scandalo sanità umbra, una ‘sanitopoli’ che ha portato a 4 arresti e a 35 indagati tra cui, appunto, anche la presidente della Regione Umbria.
“Ho appreso grazie al lavoro degli inquirenti – ha detto – una situazione sconcertante che se sarà confermata è molto grave per la nostra regione. Lo scenario che si evince da questa indagine, oltre a generare sconcerto e rabbia nell’opinione pubblica, rafforza l’interesse mio, non tanto nella mia persona, ma in qualità di presidente della Regione. Mi interessa la presa di conoscenza puntuale di fatti ed atti perché se l’ipotesi accusatoria sarà confermata è un gravissimo vulnus sulla gestione della sanità di questa regione e aprirebbero in me in vesti di presidente una grave preoccupazione e cioè che il sistema sanitario abbia mostrato fortissimi limiti ed inefficacia. Il ruolo istituzionale che io rivesto mi impone di assumere scelte dirette volte ad assicurare al sistema di amministrazione regionale alcuni provvedimenti necessari perché il lavoro fin qui svolto dagli amministratori pubblici e dei dipendenti non può andare disperso. Ho interesse che in questa fase si possa accertare la verità e i fatti atti a questa vicenda. In questa fase sono interessata alla ricerca della verità, come presidente di Regione ho piena fiducia delle autorità e degli inquirenti che stanno guidando le indagini. Disponibilità incondizionata a mettere a disposizione ogni elemento in mio possesso, ma anche quelli che potrebbero essere nella mia disponibilità, utile alla definizione del profilo della questione. Nella seduta di giunta di lunedì provvederemo ad attivare le procedure per il nuovo commissario dell’azienda ospedaliera di Perugia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento