Multe a raffica e posti di blocco, operazione di controllo dell'Arma

Dieci giorni intensi per i carabinieri di Orvieto impegnati in un’ampia attività di controllo alla circolazione stradale. Nel corso di questa operazione, che ha visto l’identificazione di 800 persone a bordo di oltre 600 mezzi

Ultimi dieci giorni intensi per gli uomini dell’Arma di Orvieto impegnati in un’ampia attività di controllo alla circolazione stradale. Nel corso di questa operazione, che ha visto l’identificazione di 800 persone a bordo di oltre 600 mezzi, sono state elevate decine di contravvenzioni al Codice della Strada tra cui 2 denunce in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza, altre 3 per reati vari, il ritiro di 5 patenti, il sequestro amministrativo di 2 veicoli ed il fermo amministrativo di un terzo. Gli equipaggi dell’Arma impiegati in questi cosiddetti “servizi a largo raggio” hanno eseguito numerosi posti di controllo lungo le principali arterie stradali al fine di intercettare eventuali soggetti criminali in transito, ossia i “pendolari del crimine”, nonché fatto accesso ed effettuato vari passaggi e soste nelle vicinanze dei locali pubblici dei comuni dell’Orvietano per verificare che non ci fossero problemi di sorta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento