Ondata di furti, le tracce portano in Campania: scoperta banda specializzata

Nove colpi messi a segno negli ultimi 20 giorni nel Narnese, le indagini dei carabinieri: parte della refurtiva ritrovata nel Napoletano. Scattano le denunce a carico di una gang che ha colpito sia in Lazio che in Umbria

Nove furti in venti giorni. Sei quelli messia segno, tre quelli sventati, concentrati soprattutto nella zona della Flaminia ternana, che hanno fatto finire nel bottino dei malviventi furgoni e apparecchiature per la lavorazione di ferro e materie prime. Un allarme crescente tra cittadini e imprenditori che ha fatto scattare la controffensiva dell’arma dei carabinieri che hanno così messo in campo servizi specifici di controllo e contrasto con pattuglie e militari in abiti civili.

Attività che hanno cominciato a portare qualche frutto visto che i carabinieri di Amelia e Narni, in collaborazione con i colleghi campani, sono riusciti a rintracciare parte della refurtiva nel Napoletano, potendola così restituire ai legittimi proprietari.

L’attività investigativa ha però anche permesso di risalire alla possibile banda, specializzata nei furti e che avrebbe messo a segno blitz sia in Umbria che nel Lazio. Al termine degli accertamenti, i presunti responsabili saranno denunciati all’attività giudiziaria, ma questo non chiuderà la partita.

L’Arma sta infatti rafforzando il dispositivo di controllo, predisponendo posti di blocco e verifiche mirate in particolari orari della giornata e su specifiche vie di comunicazione visto che l’idea che si sta rafforzando è quella di pendolari del crimine che studiano i bersagli ed entrano in azione, spostandosi poi fuori regione per rimettere in circolo la refurtiva.

Particolare attenzione viene riservata anche alla prevenzione di furti in appartamento. La scorsa settimana una casa ad Amelia è stata svaligiata di gioielli e denaro contante. I malviventi, approfittando della temporanea assenza della padrona di casa, hanno forzato una finestra ed hanno fatto razzia nell’appartamento. Tutto questo, probabilmente dopo avere studiato l’obiettivo agendo nel momento in cui erano sicuri che nessuno li avrebbe disturbati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento