Furti nella auto e anziani da adescare, allontanate tre ragazze

Fermate dalla polizia in piazza della Pace a Orvieto, avevano una sfilza di precedenti: due denunce e un foglio di via

Polizia in azione a Orvieto

Gironzolavano in maniera sospetta in piazza della Pace a Orvieto, la zona della città a ridosso della stazione ferroviaria ormai sotto la lente per i furti nelle auto in sosta e l'adescamento degli anziani. Così, in due occasioni diverse, sono state fermate dalla polizia tre giovani rumene. 

La prima ragazza, 32enne, è stata sorpresa dagli agenti della Squadra giudiziaria del commissariato durante i servizi di controllo disposti dal questore Antonino Messineo. A suo carico sono emersi numerosi precedenti penali, tra cui un arresto per furto aggravato e danneggiamento, oltre a due fogli di via obbligatori da Narni e Rieti, quest’ultimo violato per due volte. Senza fissa dimora in Italia, ha dichiarato di provenire da un campo nomadi di Roma e non è stata in grado di giustificare la propria presenza ad Orvieto. Per questo nei suoi confronti è stato emesso un provvedimento di divieto di ritorno per 3 anni.

Sono state invece denunciate in stato di libertà per la violazione del provvedimento del divieto di ritorno due ragazze fermate questa mattina da una pattuglia della Volante. Dai controlli è infatti emerso che entrambe erano gravate da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio ed erano state allontanante da moltissimi comuni su tutto il territorio nazionale, Orvieto compreso, una nel 2017 e l’altra nel 2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

            

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento