Ospedale di Terni in sciopero nazionale, "situazione sotto controllo"

La direzione fa sapere che, oltre all'urgenze e ai servizi minimi, resterà garantita per tutta la giornata anche la chirurgia oncologica maggiore

All’ospedale di Terni è molto alta l'adesione allo sciopero nazionale del personale della dirigenza medica, veterinaria, sanitaria, professionale, tecnica e amministrativa del Ssn proclamato per oggi dalle principali sigle sindacali di categoria.

I motivi dello sciopero nazionale

Per il momento all'ospedale Santa Maria di Terni è stata sospesa e rinviata gran parte dell'attività programmata con esclusione della chirurgia oncologica maggiore.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma, fanno sapere in una nota, “la situazione è sotto controllo”: “i servizi minimi essenziali, l’attività di Pronto Soccorso e tutta l’assistenza sanitaria d’urgenza sono e saranno garantite per tutta la durata dello sciopero attraverso l’impiego dei contingenti minimi, cioè di quella parte di personale esonerato dallo sciopero che viene preventivamente individuato dalla direzione per garantire, appunto, la continuità dei servizi minimi essenziali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento