Cronaca

Piscine dello stadio: nuovo sopralluogo dei tecnici Usl, la Federazione nuoto in attesa

Previsto per oggi un ulteriore prelievo delle acque dello Stadium per verificare la possibilità di riaprire la struttura in tempi rapidi o meno

Nuovo intervento dei tecnici della Usl Umbria Due alle Piscine dello stadio di Terni dopo che mercoledì pomeriggio è arrivata la momentanea interdizione alla balneazione a causa di problemi ai parametri dell’acqua in vasca.

Questa mattina l’azienda sanitaria effettuerà un nuovo prelievo per verificare la situazione e cercare di capire se ci sono possibilità di riaprire la struttura in tempi rapidi o meno. Anche perché c’è la Federazione italiana nuoto in stand by: mercoledì pomeriggio proprio allo Stadium era in corso una gara regionale di nuoto, con oltre duecento ragazzi arrivati a Terni che ora attendono di capire se la gara sarà disputata ancora in quella struttura o se sarà necessario cambiare location.

E sullo sfondo resta ad osservare gli eventi anche il Comune di Terni: ieri la pec della Usl che annunciava la sospensione è arrivata anche direttamente al sindaco Latini, che ha avvisato poi tutti gli uffici competenti. Da quel momento, la vicenda viene seguita con attenzione. La struttura infatti è di proprietà comunale assegnata in gestione ad un privato. L’esito delle verifiche di oggi della Usl dirà, a questo punto, se ci saranno ulteriori provvedimenti o se l’attività potrà riprendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscine dello stadio: nuovo sopralluogo dei tecnici Usl, la Federazione nuoto in attesa

TerniToday è in caricamento