Fascia tricolore, gradi e promozione: quattro nuovi commissari per la questura di Terni

La cerimonia presieduta dal questore Roberto Massuci: “Simbolo di un impegno e di una responsabilità che il funzionario di polizia assume in quanto cittadino affidatario di pubbliche funzioni”

Il questore di Terni, Roberto Massucci, ha consegnato ai neocommissari della polizia di Stato, su delega del capo della polizia, la fascia tricolore, i nuovi gradi e l’attestato di frequenza del secondo corso di formazione per l’accesso alla qualifica di vicecommissario della scuola superiore di polizia. Si tratta di Gino Mazzitelli, Roberto Paterni, Gianni Mancinelli e Gianluigi Carelli.

Il questore, durante la consegna della fascia, ha sottolineato come il tricolore che la stessa rappresenta, sia il simbolo di un impegno e di una responsabilità che il funzionario di polizia assume in quanto cittadino affidatario di pubbliche funzioni, nell'interesse della collettività che egli è chiamato a servire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In occasione dell’incontro, il questore ha altresì consegnato la medaglia di commiato della polizia per fine servizio al Gianni Mancinelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

  • Referendum, un plebiscito per il “sì”: i risultati definitivi comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento