rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Urla e schiamazzi di notte: “Ancora una rissa, non ne possiamo più”

La protesta dei residenti della zona di via Campofregoso dopo l’ennesimo sabato sera movimentato: bottiglie rotte e l’intervento della polizia

Ancora una protesta dei residenti ternani per la questione sicurezza in città. Dopo gli episodi dei giorni scorsi, che hanno visto protagonisti dei giovani aggredire anche una donna in centro, la questione si sposta nella zona di via Campofregoso, poco distante dalle vie centrali. 

“La solita rissa notturna per tenere svegli coloro che vorrebbero dormire - protesta una residente - per poter poi andare a lavorare di giorno. Sembra che in questa zona tutto sia concesso. Nonostante i ripetuti esposti in questura e le costanti chiamate alle forze dell'ordine tutto è normale, come sicuramente lo sarà quello che è accaduto questa notte con le solite bottiglie (piene e vuote) lanciate come coriandoli a carnevale addosso a persone, muri, auto in sosta e chi più ne ha più ne metta”. Sul posto sono arrivate poi due pattuglie della polizia di Stato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urla e schiamazzi di notte: “Ancora una rissa, non ne possiamo più”

TerniToday è in caricamento