Furti a raffica in tutta la città: maximulta al ladro seriale, dovrà pagare quasi 50mila euro

Scoperto ed espulso, è tornato a Terni con la moglie incinta ma è stato di nuovo arrestato dalla polizia. Prelevato dal carcere, è stato imbarcato sul primo aereo per l’Albania

Ai furti non si comanda. Lo avevano già scoperto, espulso e rimpatriato tre anni fa. Poi è rientrato in Italia, a Terni, sotto falso nome, assieme alla moglie incinta. In città grazie ad un permesso di 6 mesi per cure mediche, ci è ricascato. E anche stavolta è stato pizzicato in flagrante dagli agenti della polizia di Stato. Che lo hanno portato in carcere fino a quando dal magistrato di sorveglianza del tribunale di Spoleto è arrivato il provvedimento di ripatrio.

Protagonista della vicenda è un cittadino albanese di 35 anni che per molto tempo ha vissuto a Terni tra furti ed espedienti. Dopo il rimpatrio, avvenuto tre anni fa, era tornato nella città dell’acciaio, sotto falso nome, per turismo, insieme alla moglie in avanzato stato di gravidanza. La donna aveva partorito all’ospedale di Terni ed era stato concesso ad entrambi un permesso di 6 mesi per cure mediche.

L’uomo però non è riuscito a stare lontano dai guai ed è stato arrestato in flagranza di reato mentre commetteva un furto. A questo punto sono emerse le sue vere generalità e tutti i suoi precedenti. È stato dunque condannato a 3 anni e 2 mesi per cumolo di pena e al pagamento di 49.300 euro di multa ed è stato rinchiuso nel carcere di vocabolo Sabbione.

Nel fine settimana scorso è arrivato il provvedimento del magistrato di sorveglianza del Tribunale di Spoleto che ha disposto il rimpatrio come misura alternativa alla detenzione.

Gli agenti dell’ufficio immigrazione della questura di Terni lo hanno prelevato dal carcere e lo hanno portato all’aeroporto di Perugia, da dove ha preso il primo volo utile per l’Albania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • Incidente stradale alla rotonda di viale dello stadio, un ferito

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento