Sorpresa durante l'attività svolta da “Mi Rifiuto”: i volontari scoprono sacchi contenenti sostanze stupefacenti

Impegnati nella pulizia di via di Vittorio hanno scoperto alcuni pacchi provvedendo a segnalare il tutto alla polizia locale

polizia locale

Il personale della polizia locale è intervenuto, nel corso del pomeriggio di ieri lunedì 24 febbraio - in via Di Vittorio - nei pressi dell’area adibita a parcheggio. Il motivo è susseguente e riconducibile ad una segnalazione dei volontari del gruppo civico “Mi Rifiuto”, impegnati in un’azione di pulizia delle aree verdi di quella zona. Gli stessi hanno infatti ritrovato alcuni pacchi contenenti sostanze di natura sospetta - anche in funzione del luogo in cui erano stati rinvenuti.

Al centro di un’area con vegetazione molto fitta, infatti, i volontari erano riusciti a recuperare due grossi sacchi, ritenendoli inizialmente rifiuti abbandonati. Successivamente sembravano poter contenere sostanze di natura non chiara tanto da richiedere la presenza sul posto degli agenti.

L’intervento degli uomini del comando di Corso del Popolo ha consentito, quindi, di acquisire il materiale rinvenuto che veniva immediatamente trasferito presso la locale questura per le necessarie verifiche. Dagli accertamenti risultava che i due sacchi contenevano una quantità complessiva di 1589 grammi di canapa suddivisa in un pacco contenente 523 grammi di sostanza stupefacente ed un altro contenente, a sua volta, dieci pacchetti da circa 100 grammi l’uno, per un totale di 1.066 grammi.

Il personale intervenuto procedeva, pertanto, al sequestro delle sostanze stupefacenti ritrovate ed alla contestuale informativa all’autorità giudiziaria.

WhatsApp Image 2020-02-25 at 11.05.14-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento