rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

“Accensioni ed esplosioni pericolose” sotto l’albergo dove alloggiava la Spal. Denunciati due giovani ternani

L’episodio risale alla nottata tra il 25 e 26 settembre, alla vigilia del match di campionato della Ternana

Due giovani ternani sono stati denunciati, alla competente Procura, a conclusione di un’attività d’indagine dei carabinieri del comando stazione di San Gemini. I fatti risalgono alla notte tra il 25 e 26 settembre, alla vigilia della gara di campionato tra Ternana-Spal 1-0, decisa da una rete di Bruno Martella.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti i due, un ragazzo di 22 anni ed un altro di 25, sono stati deferiti in stato di libertà per i reati di “accensioni ed esplosioni pericolose” e di “porto di armi ed oggetti atti ad offendere”. Inoltre manifestavano, con cori “offensivi e minacciosi”, all’indirizzo della squadra di calcio della Spal che alloggiava presso il Grand Hotel.

Nell’ambito della medesima indagine, i militari hanno inoltrato alla locale Questura una proposta per l’irrogazione della misura del Daspo nei confronti di nove persone, poiché ritenute responsabili di aver incitato, inneggiato ed indotto alla violenza nell’occasione della manifestazione sportiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Accensioni ed esplosioni pericolose” sotto l’albergo dove alloggiava la Spal. Denunciati due giovani ternani

TerniToday è in caricamento