Caccia al cinghiale fuori legge, controlli e multe: sanzioni per oltre duemila euro

Attività dei carabinieri forestali su tutto il territorio provinciale di Terni: “Aumento degli illeciti da parte delle squadre, problematiche per la sicurezza e l’incolumità delle persone”

Controlli, sequestri e multe. Attività ad ampio raggio su tutto il territorio provinciale di Terni da parte del gruppo carabinieri forestali che, nel corso dell’ultimo fine settimana, hanno svolto una particolare attività di verifica sulla caccia al cinghiale in battuta che “registra un aumento degli illeciti perpetrati dai componenti le squadre – spiegano i carabinieri forestali - che, a causa delle peculiari modalità di svolgimento della battuta, possono creare problematiche legate alla sicurezza e all’incolumità delle persone”.

In particolare i controlli sono stati svolti in Val di Serra, monte La Croce, monte Torricella e Poggio Lavarino del comune di Terni dai militari delle stazioni carabinieri forestale di Terni, Stroncone, Amelia e Ferentillo che hanno controllato 16 persone, 23 veicoli e 3 squadre di caccia al cinghiale.

Gli accertamenti hanno portato alla denuncia alla procura della Repubblica di Terni di due cacciatori entrambi classe 1949 per il reato di caccia con mezzi non consentiti (fucile a canna liscia caricato con 5 cartucce) con conseguente sequestro di 2 fucili e al riscontro di diversi illeciti di natura amministrativa.

Ulteriori controlli sono stati effettuati a Gallisciano di Amelia. I militari della stazione carabinieri forestale di Amelia hanno sorpreso 3 persone intente a praticare l’attività di caccia al cinghiale in battuta a distanza non regolamentare dalle strade. Sono stati quindi elevati 3 verbali amministrativi e sequestrate le armi e le munizioni. Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per un importo superiore a duemila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento