Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Morte dell’avvocato Proietti, è il giorno del dolore: l’abbraccio della città

Oggi pomeriggio alle 15.30 nella chiesa di Sant’Antonio a Terni i funerali del professionista morto a 56 anni. I ricordi degli amici e i messaggi di cordoglio da parte delle istituzioni

Sono in programma oggi pomeriggio alle 15.30 presso la chiesa di Sant’Antonio a Terni i funerali di Massimo Proietti, noto ed apprezzato avvocato ternano morto nella giornata di ieri, 2 dicembre, all’età di 56 anni. IL decesso del professionista è avvenuto dopo che lo stesso era stato ricoverato lo scorso 19 ottobre presso l’ospedale di Terni in seguito al contagio da Coronavirus.

Finito in terapia intensiva, le sue condizioni sembravano essere migliorate. E invece, nella prima mattinata di ieri, la notizia della sua morte che ha sconvolto l’intera città di Terni. L’avvocato Proietti, protagonista di importanti battaglie giudiziarie che hanno segnato la cronaca recente della città, lascia la moglie Roberta e il figlio Leonardo, che aveva da poco conseguito la laurea in giurisprudenza.

LEGGI | Ordine degli avvocati di Terni in lutto

Il ricordo del vicesindaco di Terni, Andrea Giuli

"Questa proprio no, Massimo, proprio no. Un pezzo piccolo ma indimenticabile della mia vita se ne va. E non doveva. Non così. Massimo è stato mio compagno di classe alle scuole medie, alla mitica Orazio Nucula, in un’altra era geologica. Lo chiamavamo “Maestro”, perché in pochi minuti realizzava su carta disegni a dir poco prodigiosi, stupefacenti. Era la sua passione il disegno. Apparentemente sorrideva poco, ma era un tipo allegro e sensibile. Un pignolo, un perfezionista. Non sarò certo io a ricordarne le doti di avvocato. Si chiude che peggio non poteva questo stramaledetto 2020. Un dolore grande. E ciò che inquieta è che il futuro sembra incerto, ciò che più addolora è che intorno a noi, a nessun livello, in alcuna parte, si intravede un minimo di concordia. Un abbraccio alla famiglia. Arrivederci Massimo. Pardon, Maestro. In questi minuti i vecchi compagni di scuola mi stanno scrivendo. In tanti. Ne sarai contento di certo".

Le iniziative

A mezzogiorno di ieri, tutti gli uffici giudiziari di Terni hanno osservato un minuto di silenzio in memoria dell’avvocato Proietti. In quegli stessi minuti, gli avvocati ternani si sono radunati dinanzi all’ingresso del Tribunale per “stringersi simbolicamente intorno a Massimo”.

Il ricordo del presidente del consiglio comunale di Terni, Francesco Ferranti

"Caro Massimo, voglio condividere alcuni dei momenti allegri che abbiamo passato insieme con mio padre, mio fratello e alcuni amici cari.  Abbiamo riso, scherzato e ci siamo confrontati su temi politici, economici e sociali anche con vedute diametralmente opposte. Ho apprezzato la tua preparazione, l’ironia, la signorilità d’animo e la pervicacia con la quale sostenevi la convinzione che si possa sempre sovvertire l’ordine delle cose ed evidenziavi la frequente lacunosità delle norme. Ho sperato che ormai fossi fuori pericolo e invece questa mattina mi ha colto questa terribile notizia. Io e la comunità ternana conserveremo gelosamente il tuo ricordo e il tuo impegno professionale, sportivo e sociale. Un abbraccio affettuoso a tua moglie Roberta e a Leonardo. Ti voglio bene, riposa in pace: ci rincontreremo un giorno".

Il Movimento forense

"La comunità nazionale del Movimento forense piange la scomparsa del collega Massimo Proietti, presidente della sezione di Terni, stimato professionista e uomo straordinario. Siamo vicini alla famiglia ed al figlio Leonardo con la certezza che proseguirà il giusto cammino nell’esempio del padre".

La società sportiva

“La società Ascd Massa Martana (di cui Proietti era presidente onorario, ndr) si stringe in un grande abbraccio attorno alla moglie Roberta e al figlio Leonardo, per la scomparsa di Massimo Proietti, persona straordinaria e di grandissimo spessore che, in poche settimane, era entrato subito a pieno titolo, da protagonista, con il suo carisma da trascinatore, a far parte della famiglia del Massa Martana. La dirigenza, lo staff, i giocatori e i simpatizzanti tutti del nostro club porgono, sconvolti dalla notizia, le più sentite condoglianze”.

Il ricordo del questore di Terni, Roberto Massucci

Anche il questore di Terni, Roberto Massucci, partecipa al dolore della città per la scomparsa prematura dell'avvocato Massimo Proietti e lo fa con una nota di commiato: "Tra la questura di Terni e l'avvocato Proietti si era instaurato nel corso degli anni non solo un solido rapporto professionale, sempre nel rispetto dei propri ruoli, ma anche umano, basato sulla lealtà e la correttezza. 

La sua scomparsa - prosegue la nota - lascerà un grande vuoto nella comunità ternana, in quanto persona conosciuta oltre che stimato professionista. Ci stringiamo attorno ai suoi familiari e alla grande famiglia dell'Ordine degli avvocati che piange un suo caro e valido rappresentante". 

Il saluto della Ternana Calcio

"Il presidente Stefano Bandecchi, il vice presidente Paolo Tagliavento ed ogni componente della Ternana Calcio si stringono con profondo affetto alla famiglia Proietti, alla moglie Roberta ed al figlio Leonardo, per la scomparsa del caro Massimo, legale della nostra società.

Per noi Massimo non è stato solo un prezioso riferimento professionale ma un amico sincero, un consigliere fidato, un uomo brillante e presente nei momenti in cui ci si è trovati difronte a scelte da assumere, anche molto delicate.
Alla sua splendida famiglia ed a quanti hanno avuto il privilegio di conoscerlo ed apprezzarlo umanamente prima che professionalmente vanno il nostro supporto incondizionato e le più sincere e commosse condoglianze".

Il messaggio del sindaco Latini

"A nome mio e dell'amministrazione comunale, esprimo le mie più sincere condoglianze alla famiglia dell'avvocato Massimo Proietti. Un uomo e un professionista che molto ha fatto alla città di Terni, ma per me era un amico e un collega. Lo ricorderemo sempre con grande stima e affetto".

Il cordoglio della Camera penale di Terni

"Il direttivo della Camera penale di Terni e tutti i suoi iscritti, ricordano con affetto la figura dell’Avvocato Massimo Proietti.
Scomparso prematuramente nella fase della sua ascesa professionale che lo aveva portato a distinguersi nell’ambito cittadino, regionale ed anche extra regionale.

Dovuto il ringraziamento per il contributo che egli ha assicurato alla qualificazione del Foro, effetto del grande impegno, della straordinaria passione e delle notevoli capacità che ne hanno caratterizzato l’attività forense.
L’intera Camera penale è naturalmente vicina alla famiglia, alla moglie Roberta e al figlio Leonardo, al quale si augura di poter conseguire nel mondo dell’avvocatura i successi che ha ottenuto il padre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte dell’avvocato Proietti, è il giorno del dolore: l’abbraccio della città

TerniToday è in caricamento