Caccia irregolare, tre doppiette nei guai

Sorpresi dai carabinieri forestali a Taizzano senza le necessarie licenze e con un richiamo non consentito. Sequestrati fucili, munizioni e la selvaggina abbattuta

Caccia irregolare, in tre nei guai. Denunciati dai carabinieri forestali di Narni e Terni tre cacciatori sorpresi sabato in località Taizzano di Narni  all’interno di un capanno temporaneo.  Per uno di loro la contestazione riguarda  il porto illegale di arma da sparo, un fucile calibro 20 per il quale non era in possesso di una valida licenza, per il secondo cacciatore la denuncia è scattata per aver consegnato un’arma da sparo a una persona priva di licenza e quindi non abilitata al maneggio e all’utilizzo di armi. Il terzo, infine, è stato trovato in possesso di richiami non consentiti, un apparecchio a riproduzione elettromagnetico. Il dispositivo, tre fucile e numerose cartucce sono state sequestrate oltre alla selvaggina abbattuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento