Ora è allarme furti a Terni e provincia. Potenziati i controlli. Questura: "Ecco le abitazioni più a rischio..."

Dopo il vademecum anti-ladri, lanciato anche appello ai cittadini: "Annotate auto e movimenti sospetti e chiamate le forze dell'ordine"

Negli ultimi giorni a Terni e provincia il fenomeno dei furti in appartamento ha registrato una preoccupante impennata. Le richieste di intervento e le segnalazioni dei cittadini sono diventate una costante giornaliera per le forze dell'ordine. Un campanello d'allarme che non è stato sottovalutato da Polizia, Carabinieri e Prefettura che, dopo la lettura dei dati, hanno deciso di alzare il livello di attenzione e prevenzione. Dalla Questura è arrivata un’ordinanza che dispone un ulteriore potenziamento dei servizi di pattugliamento per le aree cittadine più a rischio. 

In più è stato infatti tracciato una sorta di vademucum sulle modalità con cui potrebbero operare le bande di ladri formulato sulla base dei furti commessi nell'ultimo periodo. Un importante guida alla prevenzione per le famiglie ternane: la fascia oraria dei blitz in appartamento prevalentemente è quella dalle 17 fino alla 22; le abitazioni più a rischio sono quelle situate in zone poco illuminate e prive di sistemi di protezione, come allarmi, grate alle finestre, porte blindate; sono scelte zone situate a ridosso di arterie di scorrimento. Le auto sospette spesso hanno a bordo 3/4 persone con il volto in parte travisato. Il bottino previlegiato è fatto da oggetti preziosi e denaro contante ed escludono beni di valore ingombranti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Questura di Terni ha lanciato un appello ai cittadini finalizzato a segnalare situazioni sospette, annotando informazioni, caratteristiche delle persone, delle autovetture, del vestiario. Il tutto da riferire in tempo reale alle forze dell'ordine senza però mai assumere iniziative che potrebbero esporre i cittadini ad inutili rischi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento