Il mistero di Miriam: due settimane in fuga da Terni e poi la telefonata. Si indaga

La ventenne si è allontanata da casa senza lasciare traccia, la denuncia della madre ai carabinieri e la segnalazione a Chi l’ha visto? L’ultimo contatto: “Stai tranquilla, torno”

Quindici giorni di mistero e poi una telefonata: “Mamma stai tranquilla, torno a Terni”. Indagano i carabinieri sulla scomparsa di Miriam Yamini, ventenne di origine marocchina che due settimane fa si è allontanata dalla sua abitazione nella zona di via Battisti a Terni.

La scomparsa è stata denunciata dalla madre della ragazza, Touria, ai carabinieri di Terni e anche alla trasmissione televisiva Chi l’ha visto? Sembra che non sia la prima volta che Miriam si allontana volontariamente da casa, restando fuori per qualche giorno e poi rientrando.

Di lei sono state fatte segnalazioni a Viterbo, Amelia e Roma. E proprio dalla Capitale, Miriam si è fatta viva nelle prime ore di questa mattina, 26 maggio, chiamando la madre al cellulare e rassicurandola: “Mamma stai tranquilla, torno a Terni”.

Un piccolo segno di rassicurazione che però diventerà certezza soltanto quando Miriam davvero tornerà a casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento