rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

“Signora, i suoi nipoti stanno molto male” e le svaligiano casa: in fuga con soldi e oro

Vittima della truffa una donna di 92 anni di Amelia, episodio denunciato ai carabinieri: indagini in corso

“Erano bene informati”. Vestiti in modo elegante, modi gentili ma risoluti, hanno messo in atto la solita truffa. Puntando una vittima che non poteva difendersi. Una donna, di 92 anni, che qualche mattina fa si è sentita suonare al campanello della porta di casa.

“Buongiorno signora, le è la nonna di… Ecco, i suoi nipoti stanno molto male”. Un incidente, un guaio improvviso, una situazione da recuperare. Ma alla svelta. La donna ascolta, fa fatica a comprendere, però le informazioni le tornano. Nomi, possibili circostanze: è tutto realistico. E quelle persone che si sono presentate a casa sua a nome dei nipoti sembrano per bene.

E invece, mentre uno parla, gli altri ne approfittano per rovistare in casa e arraffare il bottino. Circa duemila euro in contanti, oro, qualche gioiello. Fatta la razzia, la combriccola si dilegua.

La signora è anziana, ma qualche sospetto le frulla per la testa. E così telefona, cerca di capire, verificare. Fino a rendersi conto che tutte quelle parole erano un bluff. Un diversivo, per distrarla e rubarle quanto più possibile.

Non resta altro da fare che raccontare tutto ai carabinieri. C’è la denuncia, scattano le indagini sulla base delle parziali informazioni fornite dalla anziana signora. E un consiglio, che sarà pure ripetitivo, ma serve, soprattutto ai più anziani: non vi fidate, di nessuno.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Signora, i suoi nipoti stanno molto male” e le svaligiano casa: in fuga con soldi e oro

TerniToday è in caricamento