rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Coronavirus, dall’8 marzo via alla campagna di vaccinazione per i comuni periferici: il calendario

L’iniziativa parte dalla Regione e dalla struttura commissariale nazionale: “L’obiettivo è assicurare la massima efficacia della strategia vaccinale”

Inizierà il prossimo 8 marzo la campagna di vaccinazione straordinaria organizzata dalla Regione Umbria e dalla Struttura commissariale nazionale, che ha come obiettivo quello di raggiungere, direttamente nei comuni di residenza, i cittadini che non hanno ancora aderito alla vaccinazione o che non hanno completato il ciclo vaccinale: lo comunicano il Commissario nazionale per l’emergenza coronavirus, Gen. Francesco Paolo Figliuolo e la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei.

“Abbiamo promosso questa ulteriore iniziativa di reclutamento dei cittadini che fino a oggi non si sono vaccinati o non hanno effettuato il ciclo completo – continua la Presidente Tesei - per assicurare la massima efficacia alla strategia vaccinale della Regione Umbria, che ha comunque fornito degli ottimi risultati con oltre l’85% della popolazione vaccinata ed una situazione dei posti letto ospedalieri occupati, stabilmente sotto controllo. Tutto ciò è stato possibile anche grazie alla sensibilità dei cittadini che hanno compreso l’importanza della vaccinazione nonché grazie all’enorme lavoro prestato da tutti gli operatori coinvolti in un piano vaccinale articolato e capillare che ha visto la partecipazione dei distretti sanitari, degli ospedali, dei medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta, gli infermieri, i farmacisti, la Protezione Civile, la Difesa, il Comando operativo di vertice interforze, gli operatori del volontariato e tutti gli altri soggetti che a vario titolo sono intervenuti”.

I vaccine day straordinari, frutto della collaborazione con Anci Umbria, Anci Prociv, Anci Federsanità e il Comitato Regionale Umbria della Croce Rossa, si svolgeranno in quei piccoli comuni che si trovano distanti dai punti vaccinali territoriali e che al momento hanno aderito all’iniziativa: Acquasparta, Attigliano, Bettona, Bevagna, Città della Pieve, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Montefalco, Montone, Otricoli. I sindaci di altri Comuni che sono interessati all’iniziativa sono ancora in tempo per comunicare la loro adesione.

La somministrazione dei vaccini avverrà nella sede individuata da ogni Comune ma anche a domicilio di tutti quei soggetti fragili o impossibilitati a muoversi, grazie ai tre team vaccinali mobili, messi a disposizione dalla Difesa e dalla Croce Rossa.

Il calendario vaccinale è il seguente: Attigliano martedì 8 marzo, Otricoli mercoledì 9 marzo, Acquasparta giovedì 10 marzo, Città della Pieve martedì 8 marzo, Bettona e Bevagna mercoledì 9 marzo, Gualdo Cattaneo giovedì 10 marzo, Giano dell'Umbria sabato 12 marzo, Montefalco domenica 13 marzo, Lisciano Niccone venerdì 11 marzo, Montone sabato 12 marzo, Monte Santa Maria Tiberina: domenica 13 marzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dall’8 marzo via alla campagna di vaccinazione per i comuni periferici: il calendario

TerniToday è in caricamento