Cronaca

Violenta lite per gelosia, venticinquenne aggredita e ferita con un coltello da cucina. Provvidenziale la chiamata dei vicini

L’intervento dei carabinieri per sedare la lite. La ragazza è stata medicata e soccorsa riportando contusioni al volto con prognosi si venticinque giorni

Una chiamata provvidenziale alla centrale operativa del 112 quella effettuata dai vicini di casa. A seguito di una violenta aggressione - subita dal suo fidanzato - una venticinquenne ternana ha riportato ferite multiple da taglio su coscia e ginocchio destro e contusioni al volto. Inoltre gli è stato diagnosticato uno stato d’ansia con prognosi di 25 giorni.

Secondo la ricostruzione fornita dagli inquirenti, a seguito della telefonata arrivata alla centrale operativa, la Sezione Radiomobile del NOR ha raggiunto immediatamente l’abitazione segnalata nella serata di giovedì 8 luglio. L’uomo aveva chiuso a chiave la porta ed iniziato una violenta lite per motivi di gelosia. Il 19enne, originario della Romania, è apparso subito in stato di forte agitazione, probabilmente dovuta all’assunzione di droghe. Nel contempo la donna ha riportato alcune ferite di arma da taglio che il fidanzato le avrebbe inferto con un coltello da cucina, preso sul posto. Immediatamente soccorsa dai sanitari del 118 la ragazza è stata medicata e sottoposta a visita medica. L’uomo è stato arrestato per sequestro di persona e lesioni personali aggravate. Nella mattina di venerdì 9 luglio il GIP ha convalidato l’arresto ed ha confermato la detenzione dell’indagato presso la casa circondariale di vocabolo Sabbione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite per gelosia, venticinquenne aggredita e ferita con un coltello da cucina. Provvidenziale la chiamata dei vicini

TerniToday è in caricamento